Rifiuti zero, Pier Vittorio Porciatti, espulso dal comitato di Montale, unico Pistoiese a parlare per la provincia di Pistoia.

Nessun comitato presente dalla provincia di Pistoia.

INVITATO ALL’EVENTO  “ZERO WASTE”. UN ESPULSO, PER RAGIONI POLITICHE, DA UN COMITATO PISTOIESE. 

Riconvertire l’inceneritore di Montale a “RIFIUTI ZERO” con l’applicazione della “tariffa puntuale, utilizzando impianti già collaudati.

 Altre realtà si sono imposte contro l’incenerimento dei rifiuti. Altre lo stanno facendo, uscendo da una grossa partecipata quotata in borsa, applica tariffe alte, sopra la media nazionale: “ HERA” spa.

Sono dodici comuni della Romagna, costituendosi in consorzio.

Noi dovremo fare altrettanto, si potrebbe cominciare da subito, con la tariffa puntuale non sarebbe difficile raggiungere oltre il 90%, con i risparmi ottenuti pagheremmo i debiti che oggi abbiamo, diminuendo, anche se di poco le tariffe attuali, non licenziamenti ma, nuove assunzioni.

Saremo sicuri che, il nuovo impianto non inquinerà, diminuendo sicuramente le spese sanitarie dovute all’inceneritore.

Aspettiamo le vostre  le vostre opinioni, sempre ben accolte, utili ai cittadini per conoscere da fuori ma, dentro al palazzo …

La redazione del giornale I FOGLI

©opyright

Video e foto e materiali di questo giornale possono essere liberamente utilizzati a condizione che se ne citi l’origine con la seguente formula: “ Dal giornale: I FOGLI.

Scrivi un commento