MISURE A SOSTEGNO DEI CITTADINI AGLIANESI VITTIME DI ATTI CRIMINALI.

MOZIONE presentata dal consigliere Fabrizio Baroncelli dei FRATELLI D’ITALIA, nel consiglio comunale del 28 novembre 2018.

Breve cronaca del video.

  • Baroncelli: Sempre più reati contro la proprietà privata e i suoi abitanti. Dovrebbe essere creato un fondo pubblico per le vittime di questi reati a vario titolo.
  • Bartoli: I cittadini sono già tutelati dallo stato, che anche il comune tuteli il cittadino mi lascia un po’ perplesso, quando lo stato già lo fa, va oltre i compiti del consigliere comunale.
  • Galardini: Anche la vittima del reato, puo ricorrere al patrocinio gratuito.
  • Baroncelli: Cita un cittadino, Gangale che si trova su una sedia a rotelle paralizzato e lo stato non ci ha pensato.
  • La Franceschina: Sotto certi punti di vista è comprensibile e apprezzabile, ma è già stato approvato il decreto sulla legittima difesa, che copre quanto richiesto.

Si passa alle dichiarazioni di voto:

  • Guercini, AGLIANA IN COMUNE: Tutto questo non è competenza del consiglio comunale, ma dello stato.
  • Benesperi, OBIETTIVO AGLIANA: Rispondendo al Guercini, gli dico che tutto quello che viene portato in consiglio comunale è strumentale, e snocciola un lungo elenco.
  • La Franceschina, M5S: Dico, lasciate lavorare questo governo, che in sei mesi, ha fatto più cose che nei 20 anni precedenti.
  • Manetti, partito DEMOCRATICO: Si richiama all’art. 24 della nostra Costituzione.
  • Baroncelli: FRATELLI D’ITALIA:   Vi garantisco che lo stato non c’è! E il mio non è stato uno spot elettorale.

La mozione non è stata accolta, due favorevoli e tredici contrari.

Aspettiamo le vostre  le vostre opinioni, utili ai cittadini per conoscere da fuori ma, dentro al palazzo …

Direttore responsabile, Pier Vittorio Porciatti

La redazione del giornale I FOGLI

©opyright

Video e foto e materiali di questo giornale possono essere liberamente utilizzati a condizione che se ne citi l’origine con la seguente formula: “ Dal giornale: I FOGLI.

About Piervittorio Porciatti 223 Articles
Studio e lavoro per 55 anni, poi ancora studio per trasmettere l'esperienza acquisita a chi la ritiene utile, senza nessun compenso materiale ...

Be the first to comment

Leave a Reply