“crea solo confusione e alza solo un polverone senza senso …”.

“crea solo confusione e alza solo un polverone senza senso …”.

Roberto valentini

Signor Porciatti e quell’articolo, secondo lei, è esplicativo? 

Si ho sbagliato nell’esporre la odmanda e me ne scuso ma Lei, non ha dato alcuna risposta se non quella di “Andatevi a vedere la legge e capirete!
Quando si da una notizia cos10001511_10201677771931044_644494199_nì grave si comincia dall’antefatto, si psiega dettagliatamente cio’ che è avvenuto e poi si spiega chiaramente come le cose sono andate a finire.
Facendo affermazioni come le fa Lei crea solo confusione e alza solo un polverone senza senso.
Guardi bene che io non difendo nessuno, ci mancherebbe! Voglio solo dire che sarebbe opportuno, perché i lettori capiscano fino in fondo, una spiegazione completa di quello di cui sta parlando.
Sicuramente il signor Lo Jacono ha sbagliato! Sicuramente, magari, è anche colpevole! Quello che non appare sicuro è: Che cosa diavolo ha effettivamente fato il signor Lo Jacono per attirarsi addosso tutti quei fulmini che Lei le spara?

 

“ … tutti quei fulmini che Lei le spara? …”

Una storia (brutta) cominciata nel 1999 e ancora in corso, ma semplice nel suo evolversi, tanti vi hanno partecipato, più o meno legittimamente.

La storia, è spiegata chiaramente, da trascrizioni (audio) di consigli comunali, sentenze del TAR e sentenza del Consiglio di Stato, delibere, leggi, regolamenti, tutti atti, citati in originale.

Tutto questo, oltretutto come ex dipendente comunale è grave, quando affermi crea solo confusione e alza solo un polverone senza senso …”.

I verbali della commissione, redatti dal segretario e controfirmati dai componenti, indicavano vincitore, la persona sbagliata. Le sentenze confermano, nella commissione esaminatrice, colpevole di aver indotto l’ufficio del personale a dichiarare vincitore, chi non lo era.

La commissione era composta:

  • Presidente, Segretaria generale del comune di Agliana, Dottoressa Madrussan.
  • Docente, Comandante polizia municipale del Comune di Montale, Lo Iacono.
  • Docente, Comandante polizia municipale del Comune di Quarrata, Menichini.cataldo
  • Segretario, dipendente comunale di Agliana, Dottor Jubini.

Il dottor Jubini ha redatto i verbali, controfirmati da tutti i componenti.

I verbali, sono gli unici documenti, che non ci sono stati consegnati.

Dai documenti disponibili, trascrizioni, sentenze e altro, sembrerebbe (verbali) contenessero errori non spiegabili da docenti emeriti e altre documentazioni non accettabili, dai regolamenti e leggi, per un verbale di commissione.

Tutta la documentazione è stata consegnata all’ufficio  “Servizio personale” del comune di Agliana.

Dietro, il ricorso del concorrente Goduto, a suo dire vincitore, la responsabile affida per la legittimità degli atti al dottor Jubini.

Ci sorge un dubbio spontaneo, come  è stato possibile affidare il controllo,  al Dottor Jubini, visto che lo stesso ha redatto i verbali, dichiarando negli stessi, che tutto si era svolto regolarmente.

Abbiamo chiesto, di nuovo copia dei verbali e di sapere, chi aveva indicato per il controllo di legittimità,  il dottor Jubini, anziché  altra persona qualificata.

Signor Valentini, mi limito a raccontare dei fatti che hanno privato un cittadino  dei suoi diritti, respingo l’accusa che lei mi fa:

“ … tutti quei fulmini che Lei le spara? …”

Sarà l’emerito docente Lo Iacono e i suoi colleghi a dire quello che hanno  fatto, riportato e sottoscritto nei verbali.

La redazione

About Piervittorio Porciatti 247 Articles
Studio e lavoro per 55 anni, poi ancora studio per trasmettere l'esperienza acquisita a chi la ritiene utile, senza nessun compenso materiale ...