LARA BILENCHI DELLA SINISTRA UNITA PER MONTALE “RITIRA” LA MOZIONE …

 

IMPEGNANO IL SINDACO, IN QUALITA DI PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ELETTORALE COMUNALE ED I COMPONENTI DELLA COMMISSIONE STESSA.

Ad adottare ulteriori requisiti per la nomina prioritaria degli scrutatori elettorali: Disoccupati, inoccupati, studenti e persone a basso reddito.

bilenchi

Lara Bilenchi, della Sinistra Unita per Montale, presenta una mozione che impegni il Sindaco di Montale quale presidente della commissione elettorale ad “ADOTTARE dei requisiti” che, facilitino nella nomina di scrutatori nelle commissioni elettorali, l’assunzione di disoccupati, lavoratori precari, studenti a basso reddito o altre categorie protette, nelle forme idonee di legge.  La crisi economica, che investe in particolare i giovani con disoccupazione al 40%, di cui anche il nostro comune non è immune.

 

LA MOZIONE PRESENTATA DALLA SINISTRA UNITA PER MONTALE.

 

Il nostro giornale ricorda a tutti che dopo la chiusura della “Superlana” il comune e la sua azienda, partecipata CIS sono fonte del più alto reddito del paese. Con i loro contratti, il comune e il CIS, forniscono reddito a decine di persone e aziende, non sempre con concorsi o bandi, nelle più varie forme di rapporto, alle volte sono dipendenti o pensionati degli stessi enti, anche con conflitto d’interessi.

Una breve sintesi degli interventi dei venti minuti del video:

Lara Bilenchi, con calma chiede un cambio nel modo di assegnare i compiti di scrutatore. Con regolamenti opportuni, che potrebbe definire meglio “ i requisiti” necessari per l’incarico e con questo, dare un chiaro segnale che l’amministrazione pubblica, non privilegia i soliti noti.

About Piervittorio Porciatti 217 Articles
Studio e lavoro per 55 anni, poi ancora studio per trasmettere l'esperienza acquisita a chi la ritiene utile, senza nessun compenso materiale ...