NON verrà concessa l’inchiesta, il più danneggiato sarà il Sindaco Mangoni, oltre il  diritto Costituzionale dei cittadini di “CONOSCERE”.

 

Agliana 28 luglio 2016,

OGGI 28, Consiglio comunale in Agliana,  questo è l’ordine del giorno ufficiale(vedi).

Dalle ultime commissioni, partecipate e dibattute, un invito per i cittadini a partecipare, apprenderanno molto di più che in consiglio comunale.

Dalle premesse delle commissioni, due sono le proposte interessanti, dato dal tema trattato, la proposta N° 9, richiesta del M5S di Agliana, una commissione d’indagine che trae origine dal lontano 1999; l’altra, proposta N° 6 (Giunta) riguarda il bilancio di previsione del 2016, verifica degli equilibri ed eventuale assestamento generale. Variazioni del bilancio 2016-2017-2018. Altre proposte di interesse pubblico: Sociale, Sicurezza e Salute.

Proposta N° 6: “ Bilancio di previsione 2016 e variazioni dei bilanci 2016-2017-2018”, in commissione presentate alcune variazioni che spostano di poco le previsioni fatte nel 2015, mentre il contrasto  forte su una previsione di spesa(le Lame) sottostimata(tecnici) nei tempi e nell’importo e accettata dai funzionari. I politici hanno usato un’entrata(Provincia- Capitini) per accantonare una parte sulla spesa sottostimata e una parte per investimenti.

Numerosi gli interventi i più incisivi e circostanziati alla presentazione della Dottoressa Bellini, sempre precisa e dell’Assessore Noligni che imputava le variazioni perché non sono avvenute alcune previsioni(fornite dai tecnici). Sarebbe stato interessante il video o l’audio ma, per mia colpa(dimenticanza)  devo ricorrere al mio debole udito e alla mia sempre più scarsa memoria.

La consigliera Salaris dichiarava di non accettare l variazioni proposte, così come erano state illustrate, comunque a decidere sarà il dibattito in consiglio.

Proposta N° 9: (Originale del M5S) “ Richiesta di commissione di indagine(vedi)”,

Uno dei documenti allegati all’ordine del giorno non era l’originale del M5S ma, un facsimile di

una delibera di consiglio che deve ancora essere discussa, la proposta N° 9. (vedi)

Nella mia quindicennale esperienza mai avevo visto usare questa prassi.

Probabilmente non verrà concessa, il più danneggiato sarà il Sindaco Mangoni oltre che il diritto Costituzionale dei cittadini di “CONOSCERE”.

“errare humanum est, perseverare autem diabolicum”

La storia, nel lontano 1999, ancora continua, ben quattro sindaci coinvolti, fatti documentati: Regolamenti, tre consigli comunali, due sentenze, Audio e video, basteranno. Credo che la commissione sia utile alla verità, per un confronto sul “ diritto” di riflettere sulla situazione.

 

Le fasi documentate salienti da me conosciute:

I componenti la commissione (vedi) sono scelti dalla Giunta comunale e sono composti da:

Una premessa importante: ” Mi sono permesso di evidenziare le parti che ritengo utili, ma ” è dovuto” un caloroso consiglio, di leggere tutto attentamente …

  1. a) Dirigente o funzionario dell’Ente designato dalla Giunta Comunale in relazione …
  2. b) 2 esperti di provata competenza scelti tra funzionari delle amministrazioni, docenti …

Le funzioni di Segretario verbalizzante sono affidate ad un dipendente del Settore “Gestione del Personale”, nominato con atto del Sindaco.

 

  1. Consiglio comunale di Agliana del 21 luglio 2000:  Premetto che non ho ascoltato  …l’audio del consiglio trascritto …
  2. Sentenza del TAR del 4 febbraio 2010, depositata il 22 giugno 2010(vedi): 
  3. Utile il regolamento(intero) comunale dei concorsi per l’assunzione del personale dipendente del comune di Agliana(vedi):    
  4. Consiglio comunale di Agliana del 3 aprile 2014(vedi), trascritto: 
  5.                                             Video consiglio comunale del 3 aprile 2014
  6. Sentenza del TAR del 21 gennaio 2015, depositata il 2 febbraio 2015(vedi):        “ …e seppur possa ritenersi ammissibile che la commissione esaminatrice annoti su fogli sparsi gli esiti numerici delle operazioni di correzione, questi ultimi, che hanno funzione strumentale e servente, se e in quanto non allegati al verbale non possono assumere alcuna rilevanza giuridica, e tantomeno costituire sostrato per una ricostruzione ex post dell’esito in termini numerici della valutazione, non assumendo rilievo, sotto il profilo della legittimità, la circostanza che in sede penale sia stata esclusa l’illiceità dell’operato della commissione”.
  7. Consiglio comunale di Agliana del 27 novembre 2014,ordine del giorno (vedi)
  8.                                          Video(20 minuti)  del consiglio comunale del 27 novembre 2014 proposta N° 9. 
  9. Determinazione assunta da Tiziana Bellini, responsabile UOC 2RF (vedi): “errare humanum est, perseverare autem diabolicum”. Due cittadini, una sentenza: n° 04503. 04503/2015. Uno rimborsato, uno che per oltre 15 anni ha ubbidito, vedi documenti amministrativi, con profitto;  è stato retrocesso con un altro documento. Tutti e due hanno partecipato a un concorso, un commissione li giudica, due sindaci affidano l’incarico di comandante la P.M, l’altro svolge il suo lavoro da altra parte. E’ stato comandato dopo poco da semplice vigile urbano in consiglio comunale. Chi ha sbagliato, la sentenza è chiara  …  LA LEGGE E’ UGUALE PER TUTTI !!!!
  10. La sentenza scritta l’11 giugno 2015, depositata il 28 settembre 2015 (vedi): Riflettete …

2015092820150928 – sentenza concorso P.M. Agliana sentenza 530- 2015

Direttore responsabile Pier Vittorio Porciatti

 

Di Piervittorio Porciatti

Dal 1998 sono in rete con notizie e foto con il giornale (ora lo chiamano blog) gli fu dato il nome: "AquaM" una parola latina il cui significato era "acqua", MA per noi voleva comunicare le notizie dei paesi di Agliana, Quarrata e Montale. Con un gruppo di giovani divenne rivista, 24 pagine a colori dal nome: "I FOGLI DI IOD, Ieri, Oggi & Domani" in migliaia di copie, conesgnate per posta ad ogni famiglia Aglianese. Da rivista divenne giornale, dal nome: "I FOGLI". Gravi malattie mi costrinsero ad abbandonare, chi mi sostitui cessò dopo poco più di un anno.