AMAG srl, la percezione nel 2007 di un tesoro, la realtà, in dieci anni genera costi diretti e indiretti di centinaia di migliaia di euri.

AGLIANA MONTALE acqua e gas, ceduto il gas(Consiag) rimangono fogne, depurazione e acqua, impianti nati male, un “pozzo senza fondo”

Luca Benesperi, “Obiettivo Agliana”: Acquedotto, perdita tubature in Corte di Via Provinciale Pistoiese.

Nella corte comune in Via Provinciale Pistoiese dai numeri 52 al numero 98 del Comune di Agliana, le tubature pubbliche dell’acqua si sono rotte più volte negli ultimi quattro anni.

Una perdita dall’agosto del 2015 tutt’ora esistente (https://youtu.be/fL4zJrjatb0 ) comporta uno perdita enorme, svariati mc. di acqua, che finisce direttamente nelle fognature e nel terreno.

Publiacqua e il comune (molto strano) con Amag ha posto le tubature e fatto le fogne, in parte pagate dai residenti la corte, questi ritengono da sempre l’area privata, inoltre il comune ha rilasciato un permesso per disabili per accedere ad un esercizio commerciale sito nella corte e gli automezzi del CIS effettuano regolarmente la raccolta dei rifiuti all’interno della corte, di fatto un’area pubblica, quindi le tubature rotte sono pubbliche e in quanto tali, rientrano nella convenzione del comune con Publiacqua. Azienda pubblica(maggioranza) dove il privato gestisce come fosse maggioranza.

I cittadini residenti hanno un contratto con Publiacqua nel quale è specificato chiaramente che sono a proprio esclusivo carico solo gli eventuali guasti verificatisi dal contatore fino alle abitazioni e non quelli che avvengono alle tubature situate prima dei contatori.

Il 20 giugno 2016 i residenti portavano per P.E.C, all’attenzione del Sindaco di Agliana, dell’Autorità Idrica Toscana, di Publiacqua Spa e del Difensore Civico provinciale; con P.E.C, del 14 dicembre 2016 l’Associazione Acquabenecomune di Pistoia, insieme alle venti famiglie di Via Provinciale, chiedeva un incontro al Comune di Agliana, all’Autorità Idrica Toscana e a Publiacqua Spa al fine di risolvere definitivamente la questione.

Ad oggi la situazione non è stata risolta, un continuo rimpallo di competenze tra il Comune di Agliana e Publiacqua Spa e un ingente perdita sia finanziaria, ambientale e un bene necessario alla vita degli esseri viventi l’acqua.

Poco più di dieci minuti di video, ascoltate attentamente la risposta del Sindaco Giacomo Mangoni:

Interrogazione presentata dal Gruppo Consiliare “Movimento 5 Stelle” su Publiacqua tubature cemento-amianto/Analisi.

L’amministrazione non risponde alle nostre richieste di atti del primo febbraio 2017, Siamo ricorsi all’interrogazione,  così Massimo Lafranceschina entra subito nel merito ponendo cinque domande:

  1. Quante tubazioni in eternit e/o Cemento amianto sono state sostituite da Publiacqua dal 2010 ad oggi nel Comune di Agliana.
  2. Quali analisi sono state fatte con i relativi risultati, dopo il campionamento effettuato in data 08/04/2016
  3. Come mai il sito di Publiacqua ad oggi non risulta essere aggiornato.
  4. A partire da quante fibre avviene l’aerodispersione.
  5. Se è stato previsto nel business plain il piano di sostituzione dei tubi e con quale importo.”

Il sindaco direttamente:

Una questione, più volte dibattuta, quindi necessaria un ricostruzione storica: Nel 2014 l’assessore Noligni, solo poco più del 20% dell’acquedotto era, in tubi d’amianto. Nel rispetto, di leggi vigenti, era stato iniziato un monitoraggio sull’intera area toscana di queste tubazioni. Nel 2015 chiedemmo all’AIT di sapere la stato di avanzamento del monitoraggio, fornisce situazioni locali e dati, in località Ferruccia sono stati escluse tubazione in amianto, con raccordi idonei ma non sostituiti i tubi in amianto in caso di necessità. Oggi non sappiamo quanti metri di tubi amianto siano esistenti e quanti sostituiti. Comunque nel 2017 saranno tolti in via a selva. Il sindaco fornisce risposte alle domande, con documenti forniti dalla propria amministrazione, da Publiacqua(azienda pubblica) e dalla Autorità Idrica Toscana(istituzionale). Tutti siamo a conoscenza che i burocrati siano restii a fornire dati del proprio lavoro.

Video:Presentato dal giornale I FOGLI,senza veline,dentro,ma fuori dal palazzo

asterix

Asterix,redazione I FOGLI

Domandare lecito, rispondere dovuto, “BUROCRAZIA” fornisce quello che “PRODUCE” …

 “BUROCRAZIA”  la piaga dell’Italia … una virgola cambiata, una frase e … TUTTI ne hanno timore, il politico passa, loro sono sempre lì …a guardia dei propri interessi …