SIAMO STANCHI DI PARLARE AL VENTO DI UN DESERTO SCONFINATO …

LA STORIA INFINITA, PERDITE D’ACQUA … FOGNE CHE NON LA RICEVONO, QUANDO PIOVE …

La situazione idrica del paese, acquedotto e fogne in gestione a “Publicqua” sta creando un degrado ambientale, con una mobilità cittadina pericolosa date le pessime condizioni stradali derivanti da continue rotture dell’acquedotto.

Diverse le cause, forse non affrontate in modo adeguato. Da venerdì 9 giugno, un tratto di strada di circa 200 metri, ben quattro  perdite d’acqua, tre di notevole entità, in particolare per la notvole fuoriuscita, in cartina punto”4″ , all’incrocio fra via San Niccolao, Bellini, G. Bruno.

Ripresa video di Francesca Ferrarello, diversi litri di acqua al minuto …

Riparazione non finita alle sedici di venerdì sera, lasciato il cantiere transennato (fonte di pericolo). Le altre tre rotture continuano a disperdere un bene vitale, l’acqua, un costo per i cittadini, nessuna perdita per Publiacqua che, riscuote acqua e cattiva manutenzione. Lunedì 12 si interviene sul punto “2”. Continua la disperzione dell’acqua ai punti, “1 e 3”

Dalla mappa satellitare, il punto 1 dal punto 4, vi sono meno di 200 ml. 

 

Piccola perdita, punto ”1”assorbita dal terreno; 10 metri punto “2”, grossa perdita davanti al circolo della chiesa;

                                             

solita distanza, punto “3” perdita ancora maggiore; punto”4″perdita notevole, dalla mattina di venerdì 9 giugno (presto). 

Una curiosità, a pochi metri dalla perdita, punto “5“sul marciapiede (stretto), in parte occupato da una siepe è stato lasciato un carrello della spesa, dimostrando che alcuni cittadini non sono da meno di Publiacqua

 

Non si ripara a riparare … tutte toppe, le strade Aglianesi … video

Abbiamo richiesto una commissione per conoscere il problema tecnico, sanitario dell’acquedotto Aglianese e della sua gestione, le sue continue rotture disperdono un bene vitale e sempre più scarso, elevano i costi dell’acqua, non più sostenibili dai comuni cittadini.

Da tempo monitoriamo altre gestioni, le confronteremo con la gestione di “Publiacqua” e con l’ammistrazione comunale.

Seguite l’argomento, dateci consigli, particolarmente richiesti a tecnici del ramo. 

Come sempre attendiamo i vostri commenti.

La redazione I FOGLI.

©opyright

Video e foto e materiali di questo giornale possono essere liberamente utilizzati a condizione che se ne citi l’origine con la seguente formula:  Dal giornale: I FOGLI.